Vai al contenuto

Diamo oggi, una rapida occhiata alla situazione Svizzera. Come sappiamo gli elvetici non fanno parte dell'Unione Europea, per cui in un settore pionieristico come quello degli insetti da pasto, possono legiferare senza dover aspettare i blocchi imposti dalla UE in materia.
In Svizzera possiamo trovare sugli scaffali della Coop, burger e polpette preparate a partire da larve della farina (Tenebrio monitor), prodotte dalla Essento, una startup che da tre anni circa lavora per la sensibilizzazione del novel food.
Ci siamo chiesti se questi insetti commestibili siano davvero buoni da provare, questa domanda non è oggi poi più così strana, basti infatti pensare che Lugano dista appena 1 ora di macchina dall'Italia; al momento la Coop Svizzera ha comunicato la distribuzione in 7 punti vendita (Lugano, Basilea, Vienna, Winterthur, Zurigo, Ginevra e Losanna) che serviranno per testare la vendibilità del prodotto. Gli insetti nelle polpette sono abbinati anche ad altri incredienti tra cui spezie, aglio e cipolla porri e sedano. La confezione è davvero molto invitante, ed ha un piccolo riferimento agli insetti, questo per non demoralizzare i compratori un pò titubanti, per ottenere una sorta di effetto vedo non vedo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •