Vai al contenuto

Siamo ormai alle porte, il grande cambiamento è vicino, gli insetti stanno per arrivare sulle nostre tavole.
Come in tutte le corse, ci siamo imbattutti in veri e propri pioneri del cibo del futuro. Torino, anno 2017.
Da un'idea di Giulia Maffei e Giulia Tacchini nasce un'esperienza entomofaga unica. Fino a pochi anni fa sembrava impensabile tutto questo, ora è realtà.
Hanno un sito dedicato al loro ristorante di insetti commestibili : l'etonote, dove è possibile trovare moltissime utili informazioni a riguardo!
La curiosità è molta bisogna ammettere, ed il coraggio da loro dimostrato è altrettanto!
Gli insetti non sono un cibo tradizionale nella cultura occidentale, superare quel piccolo blocco è un passaggio non per tutti semplice, ma alla fine i più restano positivamente sorpresi dalla bontà degli insetti commestibili!
Al momento tutto questo è possibile grazie al novel food, cioè a tutto quel cibo che viene consumato in percentuale esigua. Inoltre stesso ragionamento, almeno in parte simile è valido per le aziende che vendono questi insetti per adesso essicati o liofilizzati, ma il gusto ne perde! E' al momento ancora difficile dare una vera e propria classificazione organolettica a questa cucina, alcuni dicono che il sapore degli insetti si avvicina di molto a quello dei crostacei, altri a quello dei pinolo o dei pop corn,...tra pochi mesi potremo tenervi aggiornati!