Vai al contenuto

A Londra, se sei veramente trendy provi un ristorante che serve insetti!
Per mezzo mondo però gli insetti son sempre stati un cibo come un altro specialmente nei paesi tropicali dove crescono belli grossi pieni di proteine di grassi di vitamine, qui gli insetti non si mangiano per fame, ma perché piacciono, in fondo sono parenti delle aragoste. A una ciotola di cavallette però noi preferiamo una bella bistecca, anzi tante belle bistecche! Ma hanno un costo proibitivo, i pascoli occupano tanta terra che ci starebbe tutta l'Africa più metà dell'Europa. Per produrre mangimi usiamo un terzo di tutta la terra coltivabile che così non può dare da mangiare a chi soffre di fame. E domani di carne ne dovremmo produrre il doppio. Meglio allevare insetti. Mentre un bovino trasforma in carne appena un decimo di quello che mangia, una cavalletta ne trasforma in carne la metà. Certo dovremmo superare un bel tabù, in Sardegna però gli insetti si son sempre mangiati, nel formaggio coi vermi, sei pronto a mangiare insetti anche tu!?

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Gli insetti potrebbero essere la nostra salvezza

Secondo uno studio della FAO,la popolazione terrestre aumenta velocemente; presto potrebbe toccare i nove miliardi e provocare gravi problemi di alimentazione.

Gli allevamenti che ci forniscono carne, già oggi sono molto dispendiosi: richiedono forti costi per l'utilizzo di acqua,energia elettrica, mangimi ed emettono grandi quantità di gas serra.

Il problema, preso in considerazione dalla FAO alcuni anni fa nel programma EDIBLE INSECTS, può trovare soluzione nella diffusione dell'entomologia.

Se si tiene conto che già oggi due miliardi di persone si nutrono di insetti, principalmente in Asia, Africa, America Centrale, e che gli insetti sono ricchi di proteine, acidi grassi essenziali, minerali, vitamina B, oltre ai costi allevamento nettamente più bassi, la strada sembra tracciata.

Attualmente la legislazione italiana non permette di allevare, trasformare e commercializzare insetti per l'alimentazione umana, ma dal 1 gennaio 2018 entrerà in vigore un nuovo regolamento europeo, che permetterà la libera commercializzazione in tutta Europa.

La svizzera,dal 1 agosto 2017, è stata la prima nazione europea a mettere in commercio gli insetti che si possono già trovare in vendita nei supermercati COOP, sotto forma di polpettine e burger. La curiosità ha portato i suoi effetti e in breve gli scaffali si sono svuotati.

Secondo un'indagine della Coldiretti solo il16% degli Italiani sarebbe favorevole al consumo di insetti tali e quali,mentre la percentuale aumenta se si considera l'uso di farine di insetti in aggiunta a prodotti di abituale consumo (crakers,biscotti..)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •