Vai al contenuto

INGREDIENTI

2 Tazze di olio vegetale o di canola

2 Tarantole o ragni simili

1 Tazza di burro di tempura

1 cucchiaino di paprica affumicata

In una pentola profonda o in una friggitrice, riscalda l'olio a 350 gradi F.

Con un coltello affilato, tagliate e scartate gli addominali dalle 2 tarantole. Effettuate l'operazione di rimozione dei peli del ragno con una torcia infiammata o con un accendino al butano.

Immergete ogni ragno nella pastella tempura per ricoprirla per bene a fondo. Usate un mestolo forato o le mani per assicurarvi che ogni ragno sia ben disteso (per così dire) e non si raggruppi prima di metterlo nell'olio caldo.

Friggete i ragni, 1 alla volta, finché la pastella non diventa leggermente dorata, per circa 1 minuto. Rimuovete ogni ragno dall'olio e mettetelo su carta da cucina per drenare al meglio.

Usate un coltello affilato per tagliare ciascun ragno in 2 longitudinalmente. Cospargere con la paprika e servite. Incoraggiate i vostri ospiti a provare prima le gambe e, se ancora hanno fame, a sgranocchiare il mesotorace pieno di carne, evitando le zanne appaiate del ragno, che sono nascoste nella regione della testa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

INGREDIENTI PER 25 BISCOTTI DI GRILLI

Secchi
- 2,3 cucchiai di farina di mandorle
- 1,3 cucchiai di farina di grilli
- 1,4 cucchiaini di soda da cucina
- 1,8 cucchiaini di sale di mare
- 2 cucchiaini di ginger
- 3 cucchiaini di zucchero di cocco
- 1,2 cucchiai di spezie

Umidi
- 1,2 tazze di burro di mandorla
- 2 cucchiaini di melassa
- 1,3 tazze di sciroppo grezzo di acero
ISTRUZIONI DI PREPARAZIONE
  1. In una scodella, combinate tutti gli ingredienti secchi.
  2. Aggiungete quindi gli ingredienti umidi a quelli secchi, e girate bene per combinarli.
  3. Refrigerate la pietanza per 30 minuti
  4. Preriscaldate in forno a 180° Celsius
  5.  Strofinate  il foglio di biscotti con olio vegetale o utilizzare carta pergamena per non fare attaccare i cookie 
  6. Arrotolare i biscotti in palline da 1 cm, quindi immergerli nello zucchero di palma prima di metterli sul foglio di biscotti
  7. Cuocete per 15 minuti, quindi fateli raffreddare prima di servirli
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ingredienti

400g di riso
5 spicchi di aglio
Una cipolla di tropea
Una noce di burro
Un etto e mezzo di scarafaggi
Una tazza di latte di cocco
Vino Bianco

Preparazione

Fate abbrustolire nel burro l'aglio e la cipolla, previamente tagliati. Aggiungete il riso e il vino bianco fino al punto di evaporazione. E' arrivato quindi il momento di  unire al riso così preparato il latte di cocco e gli scarafaggi, mescolando per bene.
Cuocete per circa venti minuti a fiamma moderata e, prima di portare in tavola, fate una grattatina di formaggio e aggiungete una noce di burro.

Bon appetit!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se avete voglia di mettervi alla prova con un'ottima ricetta di insetti commestibili, è sicuramente la volta buona per provare gli spiedini di cavallette. Croccante, gustoso e davvero intrigante, la sola vista è in grado di conquistare anche lo sguardo più diffidente!

Ingredienti:

12 cavallette pittuosto grandi o insetti commestibili somiglianti

1 peperone grande tagliato a pezzi

1 cipolla bianca tagliata a fettine

(Per la marinatura)

½ coppa di succo di limone

1 cucchiaio di olio di oliva

1 cucchiaio di miele

½ cucchiaio di ginger fresco (grattugiato)

1 cucchiaio di mostarda

2 cucchiai di mix di erbe a vostra ( es. rosmarino, menta o timo per una fresca sensazione estiva o origano e basilico per un sapore più mediterraneo)

¼ cucchiaio di sale

Un pizzico di pepe macinato

Miscelate tutti gli ingredienti per la marinatura in un ciotola di vetro o una teglia. Aggiungete gli insetti, coprite e lasciate nel frigo per tutta la notte. Quando sarete pronti per cucinare rimuovete gli insetti e gentilmente asciugateli. Prendete gli spiedini ed alternate gli ingredienti, variando tra pepe, cipolla e insetti in modo che gli spiedini stessi siano ben disposti. Mettete ora un filo di olio di oliva sopra gli spiedini e cuocete qualche centimetro sopra il fuoco per poco meno di 10 minuti, o in alternativa sotto la griglia girando regolarmente fino a quando tutti gli ingredienti sono dorati e croccanti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tra i piatti più famosi e rinomati troviamo sicuramente le cavallette, gustate in tutto il pianeta, ed in special modo in Vietnam e Cambogia. Sono sei i grammi contenuti in media da una singola cavalletta. Questi gustosi insetti sia che li facciate fritti che bolliti riscuoteranno un sicuro successo tra tutti i vostri commensali.

Cavallette fritte al burro e aglio

Ingredienti

8 spicchi di aglio
70 grammi di burro
1 bicchiere di cavallette

Passiamo adesso alla preparazione delle cavallette:

Potete comprare direttamente online la quantità di cavallette di cui avete bisogno, oppure presso i rivenditori a breve disponibile. Io vi consiglio comunque il solito vecchio modo di andarle a catturare al mattino presto nei prati di vostra conoscenza. Prima di servire questo piatto prelibato assicurati di averlo cucinato a puntino, sopratutto per eliminare i parassiti che potrebbero essere presenti sull'insetto. Vi sconsigliamo di provare anche solo a mangiarle crude, potrebbero causarvi problemi di salute. Per prima cosa rimuovete le zampe e le ali delle cavallette, che sebbene non presentino particolari problemi di commestibilità per tradizione vengono eliminate, alcuni fanno lo stesso per la testa. A questo punto si passa alla pulizia vera e propria dell’insetto. Lasciatele sotto l’acqua corrente fino a quando non saranno perfettamente senza terra e pulite.

Arriviamo quindi alla ricetta vera e propria:

- Fondete i 70 grammi di burro in una padella
- Portate la fiamma ad una temperatura non troppo alta
- Prendete gli 8 spicchi di aglio e fatene un soffritto con un filo di olio per 5 minuti.
- Versate il bicchiere con le cavallette all’interno della padella
- Mescolando di tanto in tanto continuate a soffriggere la pietanza

 

Buon appetito!

  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares